العربية中文  |  فارسی  |  Français  |  हिंदी  |  日本語  |  한국어  |  Melayu  |  Português  |  Русский  |  Español  | ไทย | Tiếng Việt

È in corso la trasmissione del nuovo coronavirus negli Stati Uniti e nelle destinazioni di tutto il mondo.

Durante i Suoi viaggi (nazionali e/o internazionali), potrebbe essersi esposto/a alla malattia da COVID-19. Potrebbe sentirsi bene e non presentare alcun sintomo, ma potrebbe essere contagioso/a senza sintomi e diffondere il virus ad altri. Lei e i Suoi compagni di viaggio (compresi i bambini) rappresentate un rischio per la famiglia, gli amici e la comunità per 14 giorni dopo l’esposizione al virus. Indipendentemente da dove ha viaggiato o da cosa ha fatto durante il viaggio, intraprenda queste azioni per proteggere gli altri e impedire che si ammalino:

  • Quando si trova in mezzo agli altri, mantenga almeno 2 metri (una lunghezza di circa 2 braccia) di distanza da altre persone che non siano membri della Sua famiglia. È importante farlo ovunque, sia al chiuso che all’aperto.
  • Indossi una mascherina per coprirsi il naso e la bocca quando è fuori casa.
  • Si lavi le mani spesso o utilizzi un disinfettante per le mani.
  • Tenga controllata la Sua salute: presti attenzione ai sintomi di COVID-19. Si misuri la temperatura se dovesse sentirsi male.

Segua le raccomandazioni e i requisiti dello Stato, territoriali, delle comunità e locali dopo il viaggio.

Attività a più alto rischio

Alcuni tipi di viaggi e attività possono comportare un rischio maggiore di esporsi alla COVID-19 (si veda l’elenco seguente).  Se ha partecipato ad attività a più alto rischio o pensa di essere stato/a esposto/a prima o durante il viaggio, adotti precauzioni supplementari (oltre a quelle sopra elencate) per proteggere gli altri per 14 giorni dopo il Suo arrivo:

  1. Resti a casa il più possibile.
  2. Eviti di stare a contatto con persone esposte a un maggiore rischio di grave malattia da COVID-19.
  3. Prenda in considerazione di sottoporsi a esami per la COVID-19.

Quali attività sono considerate a più alto rischio?

Ecco alcuni esempi di attività e situazione che possono aumentare il Suo rischio di esposizione alla COVID-19:

  • Trovarsi in un’area che sta presentando livelli elevati di diffusione della COVID-19, comprese destinazioni con un Avviso sanitario di viaggio di livello 3. Può controllare gli Avvisi sanitari di viaggio per raccomandazioni sui luoghi in cui ha viaggiato, compresi Paesi stranieri e territori degli Stati Uniti. Può, inoltre, controllare Stati, contee e città per individuare se tali aree stanno presentando livelli elevati di diffusione della COVID-19.
  • Recarsi a un grande assembramento di persone come un matrimonio, un funerale o una festa.
  • Partecipare ad assembramenti di massa come un evento sportivo, un concerto o una parata.
  • Trovarsi in mezzo alla folla, per esempio, in ristoranti, bar, aeroporti, stazioni di autobus e treni o cinema.
  • Viaggiare su una nave da crociera o un battello fluviale.

Se sa di essere stato/a esposto/a a qualcuno affetto/a da COVID-19, posticipi ulteriori viaggi. Anche in assenza di sintomi, può diffondere la COVID-19 ad altre persone durante il Suo viaggio.

Cosa fare se si ammala dopo il Suo viaggio

Se si ammala con febbre, tosse o altri sintomi di COVID-19:

  • Resti a casa e adotti altre precauzioni. Eviti il contatto con gli altri fino a quando per Lei non sia sicuro porre fine all’isolamento domiciliare.
  • Non viaggi se è ammalato/a.
  • Potrebbe avere contratto la COVID-19. In quel caso, deve sapere che la maggior parte dei soggetti è in grado di ristabilirsi presso il proprio domicilio senza ricorrere a cure mediche.
  • Resti in contatto con il Suo medico. Chiami prima di recarsi in un ambulatorio medico o un pronto soccorso e li informi che potrebbe avere contratto la COVID-19. Se ha un appuntamento medico che non può essere rinviato, chiami prima e informi l’ambulatorio medico che ha contratto o che potrebbe avere contratto la COVID-19. In questo modo li aiuterà a proteggere se stessi e gli altri pazienti dalla COVID-19.
  • Se presenta un segnale di avvertimento di un’emergenza (tra cui difficoltà respiratorie), ricorra immediatamente a cure mediche di emergenza.
  • Se vive a stretto contatto con altri, adotti ulteriori precauzioni per proteggerli.

Se ha un appuntamento medico che non può essere rinviato, chiami l’ambulatorio medico e li informi che ha contratto o che potrebbe avere contratto la COVID-19. In questo modo li aiuterà a proteggere se stessi e gli altri pazienti.